Il racconto di Chimera

Il racconto di Chimera

Lucilla Giagnoni

L'incontro con il romanzo "La chimera" di Sebastiano Vassalli è stato decisivo nella vita ma soprattutto nel percorso d'interprete ed autrice di Lucilla Giagnoni che, dopo una riflessione sui grandi testi (La Divina Commedia, il Libro della Genesi, l'Apocalisse, Pinocchio), alla scoperta della bellezza, della sapienza, della grandezza che può ancora esprimere l'Umano, ora affronta la storia della tragica vita della strega di Zardino raccontata da Vassalli. Dal mistero e dalla nebbia dell'oblio e dal nulla riemerge così la vicenda della strega, che subì a Novara un processo e una condanna, "correndo l'anno del Signore 1610", e del vescovo Bascapè, del boia Bernardo Sasso, dei bambini abbandonati e umiliati nelle case di carità, dei risaiolischiavi e dei camminantiribelli, sullo sfondo di un paesaggio storico dominato e oppresso dalla Controriforma e dall'Inquisizione e di un paesaggio naturale dove si staglia il Monte Rosa, presenza immane di granito e ghiaccio. Un "macigno bianco"per Dino Campana, che lo vide una mattina di settembre da dietro le sbarre di un carcere novarese: "un'immagine inafferrabile e lontana- scrive Vassalli - come quell'amore che lui allora stava inseguendo e che non avrebbe mai raggiunto, perché non esisteva... Una chimera!"

Da "La chimera" di Sebastiano Vassalli. Progetto e drammaturgia Lucilla Giagnoni. Con Lucilla Giagnoni. Produzione CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO.

Il racconto di Chimera

Lucilla Giagnoni

Il racconto di Chimera

Lucilla Giagnoni

  • 10-04-2018 21:00

Il racconto di Chimera

Lucilla Giagnoni

Nessun video momentaneamente disponibile.