STAGIONE DI TEATRO 2019/2020 - "NEI PANNI DEGLI ALTRI"

Si comincia Martedì 19 e Mercoledì 20 Novembre 2019 con il primo spettacolo della Stagione teatrale.

Anche quest'anno il meglio della produzione teatrale a condizioni di assoluta convenienza.

TUTTE LE INFORMAZIONI, LE MODALITÀ E I TEMPI DELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI

Vi aspettiamo da Lunedì 9 Settembre 2019 per le riconferme e da Sabato 5 Ottobre 2019 per i nuovi abbonamenti.

Ricorda: per tutti gli Abbonati, l'ingresso per lo spettacolo "Le Bal - L'Italia Balla dal 1940 al 2001" a prezzo agevolato!

test
Name
19 nov/ 20 nov/

La Menzogna

Serena Autieri e Paolo Calabresi

Due coppie di amici si ritrovano a una cena dopo molto tempo e avvertono un grande disagio tra loro. Paolo e Alice, Lorenza e Michele credono di vivere in un sistema di valori condivisi che si possono facilmente trasgredire: l’adulterio sembra essere l’unico orizzonte della vita coniugale. La ridicola resa dei conti nel cerchio di amici mostra la falsa morale che si nasconde dietro le convenzioni, ma la dimensione non è psicologica: tutto è affidato alla parola, ai dialoghi. Il grande inganno del teatro rimanda a un abile gioco di maschere e i protagonisti si misurano in una partita divertente..

Scopri di più
03 dic/ 04 dic/

La Bibbia riveduta e scorretta

OBLIVION

Germania 1455, Johann Gutenberg introduce la stampa a caratteri mobili creando l’editoria e inaugurando di fatto l’età Moderna. Conscio della portata rivoluzionaria di questa scoperta, Gutenberg sta per scegliere il primo titolo da stampare. Al culmine della sua ansia da prestazione bussa alla porta della prima stamperia della storia un Signore. Anzi, il Signore. È proprio Dio che da millenni aspettava questo momento. Dio si presenta con una autobiografia manu-scolpita di suo pugno su lastre di pietra e chiede a Gutenberg di pubblicarla con l’intento di diffonderla in tutte le case del mondo e..

Scopri di più
10 gen/

Quartet

Giuseppe Pambieri, Paola Quattrini, Cochi Ponzoni e con Erica Blanc

Una commedia ambientata in Italia, culla del bel canto, con protagonisti quattro grandi interpreti d’opera. Famosi, energici, irascibili e, insieme, divertenti, vivono ospiti in una casa di riposo. Cosa accade quando a queste vecchie glorie viene offerto di rappresentare per un galà il loro cavallo di battaglia, il noto quartet del Rigoletto di Verdi Bella figlia dell’amor? Tra rivelazioni, confessioni, invenzioni ed il classico coup de théâtre, i quattro troveranno il modo non solo di tornare alle scene, ma di far ascoltare le loro voci, riscoprendosi giovani e gloriosi come un tempo.

..

Scopri di più
11 feb/ 12 feb/

Morte di un commesso viaggiatore

Alessandro Haber e Alvia Reale

Caposaldo della letteratura internazionale che dal suo esordio nel 1949 continua a riscuotere un successo dilagante, Morte di un commesso viaggiatore è la storia di un sogno; la storia di un piccolo uomo e del suo sogno più grande di lui. Willy Loman è nato in America, un paese giovane e impaziente, sogna a occhi aperti il successo facile, veloce. È un commesso viaggiatore che si guadagna da vivere con la parlantina, ha allevato i figli al culto dell’apparenza e della superficialità. Quando le sue forze vengono meno, però, il suo mondo si incrina sprofondandolo in un baratro di sconforto. Ales..

Scopri di più
24 feb/

Non è vero ma ci credo

Enzo Decaro

L'avaro, avarissimo imprenditore Gervasio Savastano vive nel perenne incubo di essere vittima della jettatura. La sua vita è un vero e proprio inferno, vede segni funesti ovunque: nella gente che incontra, nella corrispondenza che trova sulla scrivania, nei sogni che fa di notte... Sembra il preambolo di una tragedia, ma siamo in una commedia che fa morir dal ridere. E infatti sulla soglia del suo ufficio appare Sammaria, un giovane in cerca di lavoro. Sembra intelligente, gioviale e preparato, ma il commendator Savastano è attratto da un'altra qualità di quel giovane: la sua gobba!
«Quell..

Scopri di più
17 mar/ 18 mar/

L'Avaro

Pietro De Pascalis

Ispirato all'Aulularia di Plauto, L'avaro è una delle opere più famose di Molière e il protagonista della commedia, Arpagone, è la personificazione della taccagneria. Tutta la vicenda ruota attorno al suo bisogno di accumulare, alla paura di essere derubato, alle sue ridicole economie e alla sua aridità di cuore. Arpagone non ama niente e nessuno a parte la sua cassettina piena di denaro. Nella cornice di un teatrino mobile si rappresenta L'avaro, dove tutti i personaggi sono coinvolti in una congiura contro l'avaro e l'avarizia. Gli interpreti restano in scena e assistono come fossero parte d..

Scopri di più
31 mar/

Mi amavi ancora...

Ettore Bassi e Simona Cavallari

Pierre, scrittore e drammaturgo, è morto in un incidente d'auto. Nel tentativo di mettere ordine ai documenti, Anne, la sua vedova, scopre gli appunti presi per la stesura di una futura commedia, che trattava di un uomo sposato, scrittore, innamorato di una giovane attrice. Fiction o autobiografia? Anne si persuade che il testo narri l’infedeltà di Pierre e va alla ricerca della donna, sua antagonista, senza riuscire a rivelare la verità o l’illusione della stessa: è il dolore che la fuorvia? Oppure finalmente ha aperto gli occhi? Per rispondere a questa domanda, si appella ai suoi ricordi ed ..

Scopri di più