Una storia a tempo di jazz

Una storia a tempo di jazz

Fondazione AIDA

  • Biglietti: Spettacolo 5,50 Euro - Spettacolo e trasporto 11,50 Euro

Testo e regia: Pino Costalunga con Pino Costalunga. Tratto dal libro “The people could fly” - consulenza musicale Stefano Menato. Musicisti: Leonardo Frattini (banjo e chitarra) Vittorio Pozzato (pianoforte), Gabriele Bolcato (tromba). Teatro d’attore, di narrazione e musica dal vivo – Età consigliata: 6-10 anni – Durata: 60 minuti. Èpossibile raccontare il jazz ai bambini in un modo nuovo e assolutamente naturale, come si racconta una favola o si legge una filastrocca? Certo che lo è, se consideriamo che i suoni vengono sempre prima della parola nella nostra vita, ma è alla parola che i bambini, già dai primi anni di vita e soprattutto all’inizio della frequentazione scolastica, sono più esposti, perché è la parola il mezzo più efficace che noi abbiamo per potere loro insegnare, raccontare, per poter creare con loro una relazione. Nel nostro racconto del jazz ai bambini, partiremo col raccontare la storia di quegli uomini, donne e bambini che, portati come schiavi in America, dalla lontana Africa, si aiutavano nel lavoro e cercavano di attutire le loro fatiche con i suoni, i ritmi e i canti, per poi dar vita a quella forma musicale che tanto successo ebbe in tutto il mondo e che è appunto il jazz. E per raccontare questa storia e per spiegare com’è fatto il jazz, useremo parola e musica. La parola, appunto, che è il mezzo che serve per veicolare racconti e messaggi, e nel nostro spettacolo saranno proprio alcune favole che gli schiavi neri d’America si raccontavano per esorcizzare paure e preoccupazioni. La parola spiegherà alcune figure tipiche del jazz: dall’improvvisazione, agli shorts, agli standard. Un dialogo continuo dunque tra attore, che qualche volta si improvviserà pure strumento e cantante e strumenti musicali, che spesso si improvviseranno attori, appunto come è sempre avvenuto nel jazz, fin dagli inizi, fin dalle prime forme blues, dove il dialogo c’è sempre stato, tra chi intonava e chi rispondeva, chi chiedeva e chi rispondeva. Ecco che la parola diventerà spesso voce e suono, e il suono dello strumento musicale spesso parola. I bambini del pubblico saranno sempre attivamente coinvolti in questo gioco scenico, diventeranno parte di questo grande concerto per Attore e Strumenti Musicali fatto apposta per raccontare e spiegare il JAZZ anche ai più piccoli con semplicità, naturalezza e divertimento.

Una storia a tempo di jazz

Fondazione AIDA

Una storia a tempo di jazz

Fondazione AIDA

  • 11-01-2018 10:30

Una storia a tempo di jazz

Fondazione AIDA

Nessun video momentaneamente disponibile.